mercoledì 16 dicembre 2015

Crostata morbida con crema e frutti di bosco

Ho preparato questa torta qualche mese fa, durante l'estate.
L'idea l'ho presa dal blog di Mysia, spinta dalla curiosità di provare uno stampo dalla forma particolare (con la scanalatura alla base) che mi ero comprata già da un po' di tempo e non avevo ancora avuto occasione d'inaugurare.
Questa variante della classica crostata di frolla ripiena di crema mi è piaciuta moltissimo. Intanto lo yogurt nell'impasto la rende molto morbida e leggera e anche il gusto è davvero buono e delicato... Secondo me in una torta con la crema pasticcera non c'è nulla che stia bene come i lamponi e i frutti di bosco in generale, ma potete sicuramente utilizzare anche altri tipi di frutta.
Credo che un'ottima variante invernale potrebbe essere realizzata con i kiwi... ma io eviterò l'esperimento perchè i deliziosi fruttini verdi mi fanno riempire di macchie e siccome li adoro e non so resistere evito direttamente di acquistarli.
Mi manterrò fedele ai lamponi...


Ingredienti:
3 uova
120 g di zucchero semolato
125 g di yogurt bianco intero 
120 g di farina tipo 00
1/2 bustina di lievito per dolci vanigliato 
crema pasticcera (preparata con 1/2 litro di latte)
frutti di bosco (2 vaschette)

Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero, fino a quando non otterrete un composto gonfio e spumoso.

Aggiungere lo yogurt, la farina e il lievito. Continuare a mescolare fino a che l'impasto non sarà liscio e omogeneo.


Versare il composto nello stampo e infornare a 170° (forno statico) per circa 20 minuti.


Sformare la torta e lasciarla raffreddare.


Nel frattempo preparare la crema pasticcera e trasferirla in frigorifero per almeno 2 ore.


Quando la crema sarà ben fredda e la torta a temperatura ambiente sarà possibile assemblare il dolce.
Capovolgere la tortiera e sformare la base, che presenterà già l'avvallamento per la crema.

Versere la crema nella base fino al livello del bordo esterno e guarnire con i frutti di bosco.



Trasferire in frigorifero fino al momento di servire.